l’araba feNietzsche

te sei lì convinto di quel che pensi. roba tua, roba che hai coltivato negli anni. a mostrare la caducità dell’uomo (che sta come un alluno sugli alberi le faglie) però c’hanno pensato in millanta. quindi a noi toccherebbe tarare verso il basso (di un cazziliardo almeno) l’arroganza del nostro pensiero.

nietzsche, con l’eterno ritorno, circoscrive il tempo ciclico, sostenendo di fatto che l’universo rinasce da sé stesso in modo non solo temporizzato ma (e qui sta il bello, cioè io) anche in modo necessario. un cerchio in cui tutto rimane sé stesso. (qui le parole importanti sono rinasce, necessario, ciclico e fammi un bonifico)

più o meno parallelamente (poi uno dice che l’ottocento è roba da passacarte prussiani) planck portava all’orecchio del mondo i quanti. mica paglia, roba sopraffina per mente paraffina. secondo l’indeterminazione quantistica puoi misurare la velocità di una molecola ma non la sua posizione e viceversa. (qui le parole importanti sono quanti e indeterminazione)

planck ha stravolto il mondo, tant’è che si sono formati due fronti solidi, agguerriti e opposti: i detrattori (tra i quali solvay, quello del carbonato di sodio) gli davano del pazzo mentre i sostenitori, praticamente, non c’erano. (figo, no?)

c’erano i possibilisti, tra i quali einstein. la cosa più bella, però, è che max planck non ha mai dato retta a nessuno, continuando a lavorare e dicendo una cosa bellissima e semplice: “se ho ragione o no, lo decideranno le prossime generazioni” (in tedesco la frase esatta è: ob ich rechts habe, deciderannen nechster generazionen lo)*

oggi, secondo la fisica quantistica, non si sa dove sei. si sa che il posto in cui ti trovi è quello in cui molto probabilmente ti trovi. un po’ come “stupido è chi lo stupido fa” ma con un senso trascendentale.

alla domanda “è vero che gli anelli di saturno sono fatti di fragole” un fisico quantistico risponderebbe “ma sei sce… è una possibilità”. (qui le parole importanti sono fisica quantistica e il bonifico non è arrivato)

quindi sii te stesso e credi in ciò che fai, sapendo però che un libro, una chiacchierata con gli amici, un avvenimento qualsiasi potranno spazzare via le tue convinzioni in un momento. nonostante questo, ciò in cui credi e ciò che sei, trattalo con i Quanti. nietzsche poi, così come niente fosse, ha smontato il concetto di destino, sostenendo che il libro, la chiacchierata con gli amici o un avvenimento qualsiasi sono il necessario per farti rinascere.

*in realtà, per chi lo mastica, questo è ovviamente francese

in gnagna we trust
(Visited 129 times, 1 visits today)

27 Comments

  1. Avatar Gus O. 25/05/2019 at 09:53

    Secondo te un cattolico radicale come me può ascoltare un tipo come Nietzsche che ha teorizzato il superuomo e la morte di Dio?

    Reply
  2. Avatar Gus O. 25/05/2019 at 10:25

    Today, I went to the beachfront with my kids. I found a sea
    shell and gave it to my 4 year old daughter and said “You can hear the ocean if you put this to your ear.”
    She put the shell to her ear and screamed. There was a hermit crab inside and it pinched her ear.
    She never wants to go back! LoL I know this is totally off
    topic but I had to tell someone!

    Reply
    1. digito digito 26/05/2019 at 15:27

      ecco, ciao. questo è l’esempio di spam di cui ti parlavo in risposta al tuo altro commento. non sono io. non avrei neppure il tempo di andare sui blog altrui a rompere le scatole

      rispondo qui al tuo commento che è finito a pagina 2 (e non riesco a trovare modo di renderla visibile, ma ci lavorerò)

      “Secondo te un cattolico radicale come me può ascoltare un tipo come Nietzsche che ha teorizzato il superuomo e la morte di Dio?”

      non ho una risposta. ma se dio è in ognuno di noi il problema non si dovrebbe porre e poi, detto tra di noi, non è per forza detto che nietzsche abbia sempre e soltanto ragione, no?

      Reply
    1. digito digito 26/05/2019 at 15:45

      bordatona, eh? 😉

      Reply
  3. Avatar Gus O. 25/05/2019 at 11:10

    Fracatz, i miei migliori amici sono atei. I cattolici con fede tascabile sono insopportabili. Ma l’ateo deve dirmi che Cristo è un’invenzione di un manipolo di imbroglioni e che non è mai esistito. Io ne prendo atto anche se leggendo i vangeli trovo gli scritti fuori dalla portata di un essere umano. Sommando i Comandamenti ai vangeli un po’ alla volta ho capito che in pratica erano suggerimenti per come vivere e stare meglio. Insomma ho trovato quello che cercava il mio io.
    La libertà senza confini teorizzata da Nietzsche è per me un grande imbroglio.

    Reply
    1. digito digito 26/05/2019 at 15:42

      tutto interessante, davvero. perfetto così e, anche se in qualcosa non sono d’accordo, l’importanza del tuo parere è certamente più interessante del mio. il discorso è vasto e indefinibile, però mi piace il taglio che gli hai dato. grazie

      Reply
    2. Avatar Fracatz 26/05/2019 at 18:50

      No, niente, volevo solo accertarmi che avessi fatto click su quell’indirizzo nel mio commento, anche se non è celeste (dovuto al gusto di chi ha pianificato questa piattaforma) si tratta di un link diretto che potrebbe appoggiare il tuo pensiere e confortarlo

      Reply
      1. digito digito 27/05/2019 at 06:59

        cliccato, sì. (i difetti della piattaforma sono tutti a mio carico, mea culpa)

        Reply
  4. Avatar Franco Lampur Franco pum pum Piatek 25/05/2019 at 11:25

    Io direi che ancora metto i quanti la mattina in scooter, mentre a pranzo esco in bermuda (ma non ci vado) ed il pomeriggio un vago soprabito giusto per ripararmi dalla brezza sul para.
    (qui le parole importanti sarebbero l’iban per il bonifico, almeno l’IT, il resto sono numeri, non necessariamente primi)

    Reply
    1. digito digito 26/05/2019 at 15:36

      i quanti la mattina ci vogliono in quanto il clima non quaglia mica tanto.

      l’iban non ce l’ho. sono povero, io 🙂

      Reply
  5. Avatar Claudia 25/05/2019 at 13:34

    Permettimi una correzione ad un tuo errore gravissimo.
    Vedo niente po po di meno che una maiuscola… Quanti??? Si scrive quanti.
    Ahahaha
    (Chissà se Catone passerà anche da qui).
    Intanto, voglio pensare che nessuno di noi abbia delle vere convinzioni. Se no, sai che noia….
    Buon fine settimana e un bacione.
    Sperando che non arrivi un commento anonimo a darmi della poco di buono, solo perché non nascondo l’affetto che ci lega. 😉

    Reply
    1. Avatar Lampur Franco 26/05/2019 at 07:53

      Vi lega male però, perché ti lascia le mani libere di scorazzare su una tastiera… 😉

      Reply
      1. digito digito 26/05/2019 at 15:44

        🙂

        Reply
    2. Avatar CIRINCIAMPAI 26/05/2019 at 12:33

      A voj’a a bicarbonato, Solvay ‘sta cosa dei quanti proprio proprio non l’ha digerita.

      Reply
      1. digito digito 26/05/2019 at 15:44

        sai che stavo pensando di scrivere qualcosa di simile nel post? il fatto che abbiamo pensieri collimanti dovrebbe spingerti alla preoccupazione più tetra 🙂

        Reply
        1. Avatar CIRINCIAMPAI 26/05/2019 at 18:02

          Io invece rido, incosciente!
          Invece che mi incuriosisce il perché non l’hai scritto.
          La differenza sta tutta lì

          Reply
          1. digito digito 27/05/2019 at 06:55

            credo di essermene dimenticato, o a causa di un principio (avanzatissimo) di alzheimer, o perché mi è venuta in mente qualcos’altro.

            Reply
            1. Avatar CIRINCIAMPAI 27/05/2019 at 12:04

              sulla permanenza delle parole scritte (quelleche manent) vince sempre il principio d’indeterminazione delle parole pensate (quelle che volant).

              Siamo allineati, collideremo nell’iperuranio 😉

              Reply
              1. digito digito 03/06/2019 at 08:32

                fossi in te, mi preoccuperei. essere allineata con me, dico, eh. con tutti i sacrifici che han fatto i tuoi per farti studiare 😉

                Reply
    3. digito digito 26/05/2019 at 15:44

      quando scrivo una parola volutamente in modo errato, uso la maiuscola, per farlo capire agli hater 🙂

      di convinzioni ne ho due: gnagna e ancora gnagna 🙂

      Reply
    1. digito digito 03/06/2019 at 08:31

      avere la mente aperta, è un modo utile per vivere (secondo me, eh)

      Reply
  6. Avatar Sexy Ass Cams 05/08/2019 at 14:59

    Amazing issues here. I am very glad to look your article.
    Thank you so much and I’m having a look ahead to touch
    you. Will you please drop me a mail?

    Reply
  7. Avatar How to Prevent Hemorrhoids 06/08/2019 at 04:44

    Hey I know this is off topic but I was wondering if you knew of any widgets I could add to my blog that automatically tweet
    my newest twitter updates. I’ve been looking for a plug-in like this for quite some time and was hoping maybe you would have
    some experience with something like this. Please let me know if you run into anything.
    I truly enjoy reading your blog and I look forward to your new updates.

    Reply
  8. Avatar What Is Hemorrhoids 07/08/2019 at 09:04

    Link exchange is nothing else but it is just placing the other
    person’s blog link on your page at proper place and
    other person will also do same for you.

    Reply
  9. Avatar Hemorrhoid Disappear 07/08/2019 at 19:25

    This is my first time pay a quick visit at here and i
    am truly pleassant to read all at single place.

    Reply

commenta pure, lascia la scia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.