lèvate a gambe levàte, come manco li cani

levati, e fallo a gambe levate, da chi ha di te un’idea spiccia e liquida, incapace di vedere in te qualcosa di diverso da ciò che è.

levati, e fallo a gambe levate, da chi annichilisce ogni tua volontà, ti mina nelle fondamenta e si prende ogni volta un pezzo di te, lasciando in cambio solo urina su un palo.

levati, e fallo a gambe levate, da chi pretende di essere ascoltato senza ascoltare. da chi ha l’ambizione di avere capito chi sei, cosa vuoi, che senso hai e perché, che allenta e accorcia il guinzaglio come meglio gli aggrada.

levati, e fallo a gambe levate, da chi non si accorge di chi ti sta dicendo le ultime parole, come se tutto fosse riparabile, come se a tutto ci fosse rimedio.

è uno stillicidio e non ti scrivo più.

(Visited 332 times, 1 visits today)

20 Comments

  1. Avatar salina 03/06/2019 at 10:27

    Ogni volta che ti leggo è un pugnale

    Reply
    1. digito digito 03/06/2019 at 11:46

      ciao, grazie di essere stato qui.
      una pRugnalata? nel senso che fa ca__re? che faccio, me ne compiaccio? 🙂

      no. le pugnalate son ben altra cosa. ti pugnala chi ti ha chiesto tanto tempo e poi, per la fretta, ti dice addio mentre stai vomitando per lo schifo.

      le pugnalate sono quelle inferte in modo volontario, gli altri sono colpi accidentali e di striscio. le pugnalate sono il modo in cui il tuo dio ti sta dicendo, appunto, di andartene a gambe levate. (in mai hambol opinion, eh)

      Reply
  2. Avatar cristiana 03/06/2019 at 12:36

    A chi ti ha fatto tanto male la migliore soluzione è quella di ignorarlo completamente, altrimenti gli permetterai sempre di interferire nella tua vita:
    Io la penso così.
    Cristiana

    Reply
    1. digito digito 03/06/2019 at 16:05

      ciao, non è successo a me. certo però, sono d’accordo con te. succedesse a me sarei del tuo stesso avviso

      Reply
  3. Avatar Daniele Verzetti Rockpoeta 03/06/2019 at 13:56

    Un perfetto vademecum per non stare male ma ciononostante a volte tutti noi cadiamo cmq in errore.

    Reply
    1. digito digito 03/06/2019 at 16:05

      gli errori sono lì apposta per essere fatti 🙂 (ma sempre lo stesso, però… alla fine stufa)

      Reply
  4. Avatar cristiana 03/06/2019 at 16:47

    Ciao DIGITO, vorrei che passassi da me e partecipassi al gioco.
    Conto sul tuo spirito.

    Reply
    1. digito digito 03/06/2019 at 18:17

      Ciao Cristiana, fatto. E la so pure!! 🙂

      Reply
  5. Avatar Claudia 03/06/2019 at 19:14

    “Levati, e fallo a gambe levate” da chi non ti apprezza e offusca la tua luce nel viscido tentativo di apparire più brillante.

    Reply
    1. digito digito 04/06/2019 at 08:03

      bella cosa questa, claudia. se c’è qualcuno che vuole chiudere la porta che sei, vai via, ma lascia la porta aperta.

      Reply
  6. Avatar Fracatz 03/06/2019 at 19:14

    Quanno ce vo’ ce vo’, so’ casi irreparabili, irrecuperabili e occorre fallo senza fallo

    Reply
    1. digito digito 04/06/2019 at 08:03

      non mi trovo in questa condizione, ma capitasse a me credo che morirei soffocato. né amore né libertà di essere, immagina… solo imposizioni, solo richieste senza dare niente, zerbinismo totale. ma che essere umano potrebbe subire tutto questo. è l’unica condizione in cui l’amore non basta. non ne vedo altre.

      Reply
  7. Avatar Irene 09/06/2019 at 17:53

    Tra il dire e il fare… c’è sempre una dura lotta. Spesso si è impantanati nei “chi” della vita e levarsi risulta una gran fatica di muscoli e ossa. C’è puzza di urina ovunque, i pali sono fracichi, ma si sta ancora lì con un briciolo di fiducia. Poi scoppia la rivolta e muoiono tutti ammazzati XD

    Reply
    1. digito digito 10/06/2019 at 11:54

      allora, per parafrasarti, si lotta e si muore. interessante. vado a buttarmi di sotto, ma prima tiro due cazzotti qua e là 😉

      Reply
  8. Avatar silvia 09/06/2019 at 18:24

    Io mi voglio levare a gambe levate da una #amica# che, non so come è perché, ha spesso leso la mia autostima.

    Reply
    1. digito digito 10/06/2019 at 11:55

      e ti auguro di riuscirci. se permetti di condividere con te un’esperienza che si è ripetuta nel mio passato: fallo occhi negli occhi, spiega i tuoi motivi. lasciare le cose in sospeso fa uno strano effetto, come se la vita ti riportasse ancora lì, da quella persona, in attesa che il cerchio venga chiuso alla perfezione.

      Reply
  9. Avatar silvia 13/06/2019 at 22:36

    Non è così semplice, tagliare con lei vorrebbe dire uscire dal gruppo.

    Reply
    1. digito digito 14/06/2019 at 17:56

      in effetti la cosa si complica. vedi altre soluzioni? riesci a resistere?

      Reply
  10. Avatar silvia 17/06/2019 at 20:46

    DEVO resistere, dato che questo fine settimana andremo in montagna per 2 o 3 giorni. Io, lei e altre 5 amiche.

    Reply
    1. digito digito 18/06/2019 at 05:13

      andrà tutto bene, te lo assicuro. non so chi tua sia e neppure chi sia questa tua amica. però so che parlare con il cuore in mano dà sempre risultati. non so se ci hai già provato. così non fosse, ti sono grato se vorrai riflettere sull’opportunità di farlo e, secondo i tuoi tempi e il tuo umore, provarci. 🌹

      Reply

commenta pure, lascia la scia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.