sperimento abbondanza

non trovo denaro per terra, non vinco al superenalotto ma, accadesse, non sarei più stupito di quanto già sono.

incontro persone straordinarie. anzi, diciamola come andrebbe detta: nella mia vita entrano (attiro?) persone straordinarie e il confronto con queste mi fa crescere. una crescita, spero, reciproca, senza secondi fini e completamente gratuita: offre ciò che può e non chiede (né chiude) nulla in cambio.

i problemi, le piccole noie quotidiane, si risolvono pressoché da sole.

mi fermo ad osservare e vedo dolcezza e bellezza ovunque, amo le persone e non è un sentimento su cui devo concentrarmi, non sarebbe sostenibile e diventerebbe intermittente, è un sentimento che fluisce naturalmente, senza che io lo invochi.

si esprime nell’esperienza di sé e riconduce, anche questo, alla più profonda e spontanea (quindi sincera) delle gratitudini: gratitudine per ciò che ho, per ciò che ho avuto e per ciò che avrò.

a volte, se non proprio di lacrime, gli occhi si bagnano di qualcosa simile a una rugiada, reazione a un brivido che parte dalla pancia e si schianta contro il cuoio capelluto. una gratitudine che proietta fino al mio passato più lontano, arrivando a darmi la certezza, fosse vero – come qualcuno dice – che siamo noi a sceglierci i genitori, di non avere potuto fare scelta migliore.

come dice una persona a me cara, durante le nostre interminabili telefonate, quando sperimenti un pensiero lo vivi sia come tuo sia come spettatore del pensiero stesso, e ciò contribuisce a creare consapevolezza.

con la stessa consapevolezza, e con il cuore pieno di amore e di grazia: papà e mamma, vi penso sempre con il sorriso. mi mancate ma è il mio “sé” più basso a sperimentare questo sentimento. il mio sé, quello più alto, mi fa accettare che siate in un altroquando, perché so che state bene e siete felici. grazie di tutto. non avrei potuto fare scelta migliore.

sperimento abbon-danza, e continuo a ballare.

(Visited 380 times, 1 visits today)

21 Comments

  1. Avatar Claudia 11/08/2019 at 08:33

    Cosa potrei aggiungere?
    Sei meraviglioso e ti voglio bene. ❤

    Reply
    1. digito digito 11/08/2019 at 12:35

      che dire? grazie di cuore, petite merveille

      Reply
  2. Avatar Irene 11/08/2019 at 09:02

    Che meraviglia *_*…

    Anche io penso che siamo noi a sceglierci i genitori. Solitamente quel giorno in cui lo penso finisce che mi girerà molto storta 🤣… Ma il bene e l’abbondanza e pure la danza superano ogni cosa.
    Grazie per aver condiviso :*

    Reply
    1. digito digito 11/08/2019 at 12:37

      non lo so. non sono affatto certo che siamo noi a sceglierli, non arrivo così lontano. la nostra mente è temporale (cit. battiato) e non ho i numeri per spingermi tanto in là. però se oggi sei ciò che sei – immaginando per un attimo che si sia davvero noi a scegliere come, dove, quando e quanto nascere – hai fatto la scelta migliore. al di là di ogni altra cosa. i percorsi per la liberazione del proprio potenziale sono spesso tortuosi.

      Reply
  3. Avatar Viktor Henterich 11/08/2019 at 10:52

    Oh, codeste parole mi riportano alla mente l’Anna mia! Che spettacolo per il cuore, Messere

    Reply
    1. digito digito 11/08/2019 at 12:37

      L’Anna vostra, Messere, deve essere un donna molto fortunata

      Reply
  4. Avatar With Love 11/08/2019 at 17:05

    Continua a danzare che lo fai molto bene 😉

    Reply
    1. digito digito 11/08/2019 at 20:28

      ma sei un fiore, sei 🙂

      Reply
      1. Avatar With Love 13/08/2019 at 08:41

        Ma nooo

        Reply
        1. digito digito 14/08/2019 at 06:23

          come desideri. se lo dici tu, perché non crederti? 🌹

          Reply
  5. Avatar gus 11/08/2019 at 20:25

    Caro Germano, ti capita spesso di avere queste estasi?

    Reply
    1. digito digito 11/08/2019 at 20:30

      gus, è un discorso più da birra in mano che da blog. non sono estasi, non nel senso stretto della parola. mi capita da un paio di anni, dopo avere fatto un lungo e faticoso lavoro su di me. c’è stata un’interruzione brusca, durante i primi sei mesi di quest’anno ma ora, col peggio alle spalle, è come se mi fossi ritrovato. me lo chiedi perché anche tu sperimenti qualcosa di simile?

      Reply
  6. Avatar gus 12/08/2019 at 09:29

    Gernano, estasi è un’enfatizzazione dello stato d’animo. Sperimento ogni giorno e se non provo una sensazione che si avvicina molto alla tua mi sento malissimo.

    Reply
    1. digito digito 12/08/2019 at 10:15

      grande gus. sto cercando di spingermi oltre, di avere altre percezioni. di capire.

      Reply
  7. Avatar Daniele Verzetti Rockpoeta® 12/08/2019 at 10:54

    I tuoi “sé” sia alto che basso sono molto profondi ed altissimi. E queste tue parole in questo post lo dimostrano.

    Reply
    1. digito digito 12/08/2019 at 11:48

      capisci che, detto da te, lascia un senso di soddisfazione difficile da descrivere? grazie

      Reply
  8. Avatar salina 12/08/2019 at 11:09

    Still love you (on vacation) 🙂

    Reply
  9. digito digito 12/08/2019 at 11:49

    the same, here, alina. have a nice stay, miss you

    Reply
  10. Avatar CIRINCIAMPAI 12/08/2019 at 16:18

    Se, e sottolineo se, è il nostro essere a scegliere il tempo il luogo ed il modo per incarnarsi non può che essere la migliore scelta possibile.
    Quello che so è che questo libera tutt: ciò che abbiamo, nel bene e nel male è ciò che ci serve per evolvere.
    Ciò che serve è saper dire si.
    Semolicemente si.
    A sé stessi, al mondo, a chi ci sta vicino.
    Si. E la grazia arriva. E con la grazia l’abbondanza.

    E allora si, orsù, esageriamo!

    Reply
    1. digito digito 14/08/2019 at 06:23

      cosa dire? grazie di essere passata e di avere illuminato. sì.

      Reply
  11. Avatar silvia 15/08/2019 at 18:20

    Se mi guardo intorno vedo bellezza ma anche tanta bruttezza, vedo il bene ma anche il male, ma forse è colpa del bicchiere (quello che si vede mezzo vuoto o mezzo pieno).
    I genitori purtroppo non si scelgono, ma se sono brave persone vuol dire che abbiamo avuto, alla nascita, la prima botta di culo!

    Reply

commenta pure, lascia la scia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.