digito ergo sum

discleimer

questo blog non è una testata giornalistica (e bla, bla bla e ancora bla, bla bla). questo blog non è.

se cerchi contenuti intelligenti, questo blog non è. se cerchi ispirazione, questo blog non è.

come ho scritto sul mio vecchio blog qui si trovano “testi sperimentali che hanno senso solo per diversamente sottodotati. storie che non si capisce mai come vanno a finire ” e poco altro ancora.

tracciamento e cuchis

al di là dei cookie rilasciati da qualsiasi risorsa web (in questo caso wordpress) a me non interessa tracciare nulla. quindi non so chi sei, da dove chiami e cosa fai per vivere. non ci sono contatori, plugin social o altro, al di fuori dei già citati “cookie tecnici” che sono indipendenti dalla mia volontà e che vengono rilasciati da qualsiasi sito web.

anonimato

puoi postare commenti in totale anonimato, così come puoi inviarmi email in modo anonimo. a te la facoltà di scegliere. con altrettanta trasparenza devo però ricordarti che ciò che scrivi qualifica te e non me. a meno che tu non sia una che mette le corna al marito da 10 anni e poi pretende di dare lezioni di chiarezza e sincerità agli altri. in questo caso non continuare a leggere, perché tanto non capiresti.

copirait

puoi prendere tutto ciò che vuoi e farlo tuo, puoi postarlo su qualsiasi social, puoi usarlo per minacciare il tuo vicino di casa. non è necessario attribuirmene la paternità quanto, invece, sarebbe necessario ti assumessi le responsabilità, accettassi le ricadute delle boiate che scrivo.

per qualsiasi domanda puoi consultare la pagina delle friquentli asched cuestions (fac)

mappa del blog

oltre alla hom peig (che hai visitato, se sei arrivato qui) c’è la pagina dei contatti, una breve pagina di presentazione (in assoluto la pagina web meno visitata di tutta la rete) e, se il tuo terapista complottista (il teRapiattista) non ha fatto un buon lavoro, puoi iscriverti ai feed, così sarai il secondo a sapere che ho scritto una cosa che puoi non leggere.

(Visited 214 times, 1 visits today)